“Se avrò vita non dipingerò che gli occhi”. La collezione di stampe Gino Barbieri vista dai ragazzi

seAvroVitaPresentato dall’Istituto Professionale “Iris Versari” indirizzo Grafica Pubblicitaria

e dalla Pinacoteca Comunale di Cesena

 

 

 

Partner:

Comune di Cesena, Assessorato alla cultura e Assessorato alla Pubblica Istruzione

Controvento Società cooperativa

Centro internazionale di grafica originale “Opificio della rosa”

Il progetto si propone di far conoscere la figura e l’opera di Gino Barbieri (1885-1917), forse il più interessante e autorevole rappresentante della tradizione xilografica romagnola, attraverso la pratica “a bottega” dell’incisione xilografica, con l’aiuto del maestro Umberto Giovannini. Il tema proposto agli studenti sarà il soggetto più caro a Gino Barbieri: gli occhi. Le opere di Barbieri e quelle dei ragazzi saranno poi raccolte in una mostra, anche virtuale.